ESSERE GENITORI AL TEMPO DEL COVID

Martedì 17 novembre 2020 si è tenuta la serata per genitori in videoconferenza dal titolo “Coronavirus SARS-CoV-2: cosa sappiamo? Aspetti sanitari di prevenzione e cura” con la dott.ssa Maria Luisa Caviglia.

L’incontro è il primo appuntamento di un ciclo di serate dal titolo “Essere genitori al tempo del Covid”

Con il ciclo di incontri si cercherà di rispondere ad alcune domande ricorrenti ogni volta che si parla di coronavirus: le informazioni che riceviamo sono pressanti, ma cos’è veramente importante conoscere? Quali sono le misure più efficaci?

Che tipo di informazioni è bene condividere con i propri figli e quanto è giusto invece proteggerli?

Come accogliere le loro paure senza farsi prendere dall’ansia?

Possiamo noi adulti imparare ad essere resilienti e insegnarlo ai nostri figli?

Ma soprattutto cosa possono fare i genitori per aiutarli ad orientarsi e ad affrontare il più serenamente possibile questo periodo di grande incertezza e preoccupazione?

La dott.ssa Simona Urso, dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Villanova d’Asti ha aperto l’incontro a cui ha partecipato un numeroso gruppo di genitori e docenti spiegando le finalità del progetto di informazione/formazione. Sarà un’occasione condivisa di riflessione e confronto in cui si approfondiranno le regole essenziali per la prevenzione e il trattamento, con particolare attenzione agli aspetti psicologici ed emotivi dei bambini e degli adolescenti. 

La parola all’esperta…

“Proviamo a mettere un po’ d’ordine in ciò che ci sta succedendo” è la proposta che la dottoressa ha rivolto ai partecipanti.

Catapultati in una situazione più grande di noi, ci siamo trovati in questa pandemia improvvisamente consapevoli della nostra fragilità. 

Il Covid-19 si è rivelato non solo un ospite imprevisto e sconosciuto, ma soprattutto onnipresente e potenzialmente letale. E così il virus ha fatto emergere con forza una evidente  contraddizione: l’uomo che aspira con tutto se stesso all’infinitamente grande, può essere sconfitto dall’infinitamente piccolo.

Questi incontri vogliono essere un aiuto proprio nel contenere l’ansia indotta da questa particolare quanto pesante esperienza partendo da “ciò che si sa”,  cioè dalle conoscenze attuali del mondo scientifico.

La dott.ssa Caviglia ha fatto chiarezza sui diversi aspetti della pandemia: cos’è il coronavirus e come è nata la malattia; quali sono i sintomi e le differenze rispetto all’influenza stagionale; come avviene il contagio.

Le misure di prevenzione: il distanziamento, le mascherine, l’igiene delle mani, la funzione e l’importanza del vaccino. 

Come si tratta un’infezione da coronavirus. Infine gli indicatori: l’indice di trasmissione  del virus e il tasso di positività dei tamponi. 

Non sono mancati consigli pratici per proteggere la nostra salute, quali strumenti possono aiutarci a capire se è il caso di preoccuparci, cosa fare in caso di sintomi che possono alllarmarci; la necessità di mantenere un contatto con il proprio medico per aggiornarlo e interagire anche a distanza.

E per concludere la necessità di continuare una vita attiva, utilizzando in modo corretto i dispositivi di protezione, nel rispetto di un  distanziamento fisico, non sociale.

Da qui si aprono nuovi interrogativi a cui si cercherà di dare risposta nel prossimo incontro!

A questo faranno seguito gli incontri del 1 dicembre su “Le ansie degli adulti e la loro gestione” e quelli del 15 dicembre e 19 gennaio, un doppio appuntamento sul tema “Come parlarne ai figli” rispettivamente della scuola dell’Infanzia e Primaria e poi della scuola Secondaria.

CodeWeek 2020

https://codeweek.eu/
http://www.codeweek.it/
https://code.org/

Qui tutte le informazioni sulla partecipazione e le attività

ATTIVITà CODEWEEK 2020 GIà SVOLTE

SCUOLA DELL’INFANZIA DI VILLANOVA D’ASTI

La settimana del bruco mai sazio


SCUOLA PRIMARIA DI VILLANOVA D’ASTI

CodyFeet

13 ottobre. Gli alunni delle classi 1A e 1B hanno partecipato al webinar CodyFeet. Si sono divertiti a programmare percorsi seguendo le istruzioni del prof. Alessandro Bogliolo.

Just Dance the Ode to Code

20 ottobre. Gli alunni delle classi PRIME di Villanova hanno partecipato al webinar interattivo “Just Dance the Ode to Code” danzando e divertendosi seguendo le istruzioni del prof. Alessandro Bogliolo.

SCUOLA DELL’INFANZIA DI VALFENERA

Coding


SCUOLA SECONDARIA DI 1°

Coding unplugged: CodyRoby il duello 

Prof.ssa Claudia Fasoglio con alcuni alunni della cl. IID

SCUOLA PRIMARIA DI DUSINO Classe prima

Attività in inglese con Scratch: i colori e gli animali

Kangourou della Matematica 2020 on line

Nonostante la situazione di emergenza, gli alunni dell’Istituto Comprensivo non hanno rinunciato a confrontarsi con la prova dell’edizione 2020 del Kangourou della Matematica. Quest’anno, come la didattica, anche il prestigioso Gioco-Concorso si è svolto on line. Ma bambini e ragazzi alla data della gara hanno dimostrato di aver acquisito adeguate competenze nell’uso delle tecnologie informatiche e non si sono fatti intimorire dalla proposta di quesiti in formato digitale, con un cronometro che scandiva senza sosta i minuti ancora concessi per riflettere su domande di difficoltà crescente di logica e matematica.

Citiamo i primi classificati nelle 3 categorie:

ECOLIER: TABATA GARGANO VA

BENJAMIN: MONALDI FEDERICO IB

CADET: RULLO CHIARA IIIC

Complimenti a tutti!!

Complimenti anche agli alunni delle II e delle III che hanno svolto la prova pre-ecolier per la quale non era prevista una classifica.

Riportiamo una breve statistica per documentare la partecipazione all’iniziativa.

Iscritti all’edizione 2020 del Kangourou della Matematica e partecipanti alla gara on line

1

Percentuale dei partecipanti, femmine, maschi e totali, rispetto agli iscritti

2

Screenshot 2020-08-27 11.44.19

Hanno affrontato la gara on line il 74,12% dei maschi che si erano iscritti e il 70,97% delle femmine. In totale non hanno rinunciato a mettersi alla prova il 77,54% degli alunni che avevano aderito al gioco-concorso.

Percentuali dei partecipanti per genere

Screenshot 2020-08-27 11.41.06

Sito Kangourou Italia: http://www.kangourou.it/

Statistiche mondiali Kangourou http://www.aksf.org/statistics.xhtml

Paola Semprini

#SCUOLA IN_ONDA

 

Nell’ambito del Piano Scuola Digitale l’Istituto Comprensivo di Villanova d’Asti ha aderito al progetto #Scuola In Onda, proposto dall’Equipe Formativa Territoriale che fa capo all’USR Piemonte, e realizzato in collaborazione con l’emittente radiofonica Radio Vega, per sostenere la didattica a distanza.

L’obiettivo è di raggiungere famiglie e alunni con difficoltà di connessione o semplicemente di offrire un’alternativa allo schermo digitale sfruttando la radio come canale di diffusione.

Radio Vega Italia è sulla frequenza 88.500 e in streaming su radiovega.it

Le rubriche quotidiane avranno carattere narrativo: storie, poesie, filastrocche e tutto quanto la fantasia dei docenti saprà produrre.

Radio Vega Italia (88.500 FM) da lunedì a venerdì alle ore 12.05 e alle ore 15.35 a partire da maggio 2020

Scuola In Onda vi aspetta!!!

Legalità

Martedì 11 febbraio 2020, presso la chiesa dei Batù si è tenuto un incontro serale per famiglie e docenti sul tema della Legalità a 360°: comportamento, rispetto delle regole, responsabilità, relazioni, uso della tecnologia…  Ha aperto l’incontro e svolto il ruolo di moderatore la dott.ssa Simona Urso Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo di Villanova d’Asti presentando i relatori: il Comandante della Compagnia Carabinieri Chiara Massello, il Luogotenente Mario D’Orfeo della Stazione dei Carabinieri di Villanova d’Asti e il dott. Stefano Bugiani, psicologo e psicoterapeuta.

In particolare sono stati toccati i temi dell’educazione alla legalità, del bullismo e cyberbullismo, della sicurezza stradale, delle sostanze stupefacenti e della funzione sociale dell’Arma dei carabinieri.

Con un linguaggio semplice e diretto, il comandante Masselli ha sottolineato l’importanza della collaborazione con l’istituzione per favorire la prevenzione e la repressione dei reati, ribadendo il principio che “la Stazione dei Carabinieri” deve essere considerata luogo di accoglienza di chi ha bisogno di aiuto e di tutela dei propri diritti. 

Prezioso anche l’intervento del luogotenente D’Orfeo che ha trattato argomenti relativi alla sicurezza informatica: la tutela della privacy, la sicurezza dati, l’adescamento in rete e come difendersi dalle truffe online.

Per un bambino o un adolescente riconoscere e accettare un mondo di regole è sempre un percorso difficile e faticoso ed è fondamentale avere delle figure di riferimento in grado di diventare modelli in cui potersi identificare. Il dott. Bugiani ne ha delineato gli aspetti emotivi, psicologici e relazionali.

La dirigente scolastica ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra scuola e famiglia e dato spazio alle numerose domande dei genitori intervenuti per chiedere consigli e per uno scambio di informazioni e proposte.

In un’ottica di reale prevenzione, la scuola, in collaborazione con ogni altra agenzia educativa, deve aiutare i ragazzi ad assumersi delle responsabilità, sviluppare in loro la coscienza civile e la convinzione che la legalità conviene e che, dove ci sono partecipazione, cittadinanza, diritti, regole, valori condivisi, non ci può essere criminalità. La legalità è un’opportunità in più per dare senso al loro futuro.

Notte a scuola… per la Scienza

Volantino-Notte-dei-Ricercatori

Ci abbiamo provato ancora una volta, benché non mancassero i dubbi sulla riuscita dell’evento all’interno dell’edificio scolastico. Abbiamo voluto provarci e siamo stati premiati. Non è il luogo a vincere ma la passione per la Scienza!!! Nonostante a ospitare i giovani scienziati non fosse la Piazza Alfieri dell’edizione 2018, col suo spazio suggestivo e arioso a rinfrescare una serata ancora estiva, i visitatori sono stati tantissimi e si sono entusiasmati nell’assistere alla gran varietà di esperimenti presentati.

Quest’anno anche i bimbi dell’Infanzia sono diventati ricercatori per una notte e hanno spiegato al pubblico il “mistero” dei colori.

Tante, tantissime le proposte: dalla Biologia alla Fisica, alla Chimica, passando per la Musica e l’Arte.

La notte… dei mostrilli: lieviti e batteri; gli antibiotici

Come Leonardo da Vinci

Esperimenti scientifici e laboratorio di scrittura speculare

Galleggiamento, acidi che producono energia, soluzioni, elettricità

Astronomia: esploriamo il cielo

Esperimenti con l’acqua

L’aria, il suono, i cinque sensi; laboratorio di microscopia

La Scuola Secondaria ha presentato anche la più innovativa acquisizione tecnologica: la stampante 3D. Durante tutta la serata, sotto il controllo del Prof. Beccaria, è rimasta in funzione per i visitatori nell’Atelier creativo.

Anche per gli Ospiti è stato un successo: la BASF Italia SpA ha illustrato a numerosi curiosi la chimica dei poliuretani che utilizziamo nella vita di ogni giorno. Gli Astrofili dell’Associazione “Collegno sotto le Stelle”, per un paio d’ore, hanno guidato grandi e piccini fuori dai confini dell’atmosfera, in un viaggio nel cielo stellato.

Gli alunni più grandi dell’ITIS A. Artom hanno mostrato a tutti le loro competenze su vari aspetti della Fisica dell’Elettricità applicata.
Tra stupore e colore, un messaggio meno piacevole ma molto importante è risaltato dalla Conferenza-Dibattito sul Surriscaldamento globale. Un pubblico interessato a quanto possiamo fare noi cittadini ha voluto ascoltare le figure della Scienza che si sono avvicendate con interventi originali. Ognuno col suo contributo personale è venuto a invitare all’azione: noi tutti possiamo fare qualcosa.

Grazie a Tutti!!!